Artista: Pastis e Irene Grandi

Titolo: Lungoviaggio
Anno: 2018
Etichetta Discografica: Believe 

 

 

Disponibile ora!

Il progetto Lungoviaggio nasce dall’incontro del duo Pastis dei fratelli Marco e Saverio Lanza, attivi da lungo tempo nell’ambito della videoarte, con Irene Grandi che con questo primo lavoro inaugura i festeggiamenti per i suoi 25 anni di carriera. Il Visual-Album è l’innovativo formato artistico che Marco, Saverio e Irene hanno materializzato per questo felice connubio tra videoarte e canzone, proponendo nella sua track list dodici video-opere musicali di cui firmano assieme testi, musiche e immagini. Dodici videocanzoni (da non confondersi con i classici videoclip) che nascono da attimi della realtà quotidiana, dalla cronaca, dalla storia o da un’occasione. I numerosissimi ospiti, ritratti mentre esprimono una musicalità interiore inconsapevole, diventano interpreti, alla stregua di Irene e dei Pastis, di quest’opera musicale dalla doppia lettura, che si può vedere ma anche soltanto ascoltare. Come lo stesso titolo testimonia, “Il Viaggio” è il concept del visual album. Un tema da sempre molto caro ad Irene, che ben simboleggia i suoi venticinque anni in musica, presente in molti suoi album (basti pensare al famoso singolo “Prima di partire per un lungo viaggio”). Altrettanto per i Pastis, perché da sempre costitutivo della loro poetica che apre una finestra sul mondo ricca di stupore, emozione e senso dell'umorismo, che denota un'autentica simpatia per l'umanità e la leggerezza di chi sa scrutare per pura curiosità. La scaletta del visual album si avvale di prestigiosissime collaborazioni di personaggi unici del loro settore, per ciascuno dei quali il viaggio ha in vario modo contraddistinto la loro carriera: ci riferiamo a video-opere quali “Benvenuti nel vostro viaggio” dove interviene in modo singolare ed inimitabile Vasco Rossi; ma anche “I would like to take you on a journey” che vede la presenza dell’astronauta Samantha Cristoforetti dell’ ESA (European Space Agency); così come per “Tutto è uno” videocanzone in cui appare postumo lo scrittore Tiziano Terzani la cui stessa vita coincide col viaggio; per finire con “I viaggi per mare” opera cantata con Cristina Donà, un’autrice che mai ha ripercorso la stessa rotta nel suo viaggiare in musica.